Il circus del CIV si è riunito questo fine settimana al Misano World Circuit per la prima prova ufficiale di pre-campionato, un appuntamento importante e anche tanto atteso da squadre e piloti, che non vedevano l’ora di rimettere le ruote in pista dopo il lungo periodo di stop invernale.
I piloti 2016 schierati nelle file del CDM-RS sono due: Enrico Pasini #26 classe Superbike, e Rudy Oliva #69 classe 600SS.
Per il CDM-RS questi test sono stati l’occasione per togliere la ruggine e scaldare muscoli e motori in preparazione allo start ufficiale fissato per la metà di maggio a Vallelunga. Il programma delle prove libere e’ stato corposo, con tre sessioni di prove al giorno fino a un massimo consentito di quattro turni.
L’obiettivo primario di Oliva è stato di prendere confidenza con la moto e macinare kilometri d’asfalto, studiare la pista e testare l’assetto più congeniale alle sue caratteristiche di guida.
Mentre Pasini, con l’esperienza che conta sulle spalle, si è dedicato a studiare la sua nuova Yamaha R1, infatti con il passaggio dalla BMW della stagione scorsa, quest’anno c’è da lavorare praticamente a nuovo per configurare il setting della moto in maniera ottimale.
Il weekend è stato molto positivo, i riferimenti cronometrici registrati da Enrico e Rudy sono progressivamente migliorati giorno dopo giorno ed entrambi hanno manifestato un bell’entusiasmo, soprattutto Rudy che è il nuovo esordiente della squadra. Non sarà un anno facile per lui e ne è consapevole, ma sta dimostrando tanta buona volontà e voglia di apprendere più esperienza possibile per crescere e migliorarsi. Enrico è rimasto positivamente impressionato dal potenziale del nuovo materiale a disposizione e dopo un breve periodo di sviluppo, conta di poter arrivare a risultati interessanti per la sua carriera.
Enrico Pasini #26: “Dopo otto mesi di inattività, in questi tre giorni di test abbiamo trovato un ottimo set-up per la nuova moto. Domenica siamo stati un attimo sfortunati per qualche problema avuto con l’elettronica, il quale ci ha interrotto nel piano di lavoro che avevamo stabilito, però penso che nelle prossime uscite riusciremo a trovare il feeling giusto per trovare la messa a punto ideale e guidare la moto nel modo più corretto.”
Rudy Oliva #69: “Sono molto soddisfatto, mi piace lavorare con la squadra così come i risultati e i miglioramenti che stiamo ottenendo insieme. La moto funziona bene, specialmente la seconda moto che ho provato domenica e con cui ci siamo trovati molto meglio. Siamo sulla buona strada però è ovvio che dobbiamo migliorare, questa era solamente la prima uscita e il campionato vero e proprio non è ancora iniziato. Ho incontrato qualche difficoltà nelle staccate, un aspetto sul quale ci devo lavorare sopra, ma sono veramente contento di com’è iniziata la mia avventura con il CDM-RS.”